I pavimenti antitrauma: sempre più amati e diffusi

0

I pavimenti antitrauma recentemente stanno prendendo piede come meritano: anche in luoghi pubblici li possiamo trovare per evitare incidenti alla popolazione, ma cosa sono nello specifico i pavimenti antitrauma di cui nell’ultimo periodo sentiamo spesso parlare?

Sono mattonelle rivestite da materiale antiscivolo con una notevole capacità di assorbimento degli urti; il loro essere eco-compatibili le ha rese adeguate anche ad essere installate in parchi per bambini, aree giochi, strutture per anziani e per diversamente abili. Inoltre un’altra loro fondamentale caratteristica è legata all’indiscutibile capacità di mantenere tutte le caratteristiche succitate anche in condizioni climatiche avverse, come per esempio pioggia od elevata umidità in genere.

Le pavimentazioni antitrauma si sono diffuse anche grazie alla normativa che ne prevede l’obbligatorietà in tutte le aree pubbliche e le strutture destinate al gioco e alla ricreazione dei più piccoli, proprio per evitare traumi nei momenti di corsa, gioco e divertimento.

Tutt’altro che fanalino di coda è stato, come hanno entusiasticamente riportati i giornali locali e non solo, Limite sull’Arno, località turistica in provincia di Firenze dove nel febbraio 2016 sono iniziati i lavori di ristrutturazione per installare i pavimenti antitrauma nei pressi delle attrezzature da gioco per bambini nella nota Piazza Sandro Pertini.

E come ha riportato il famoso giornale umbro online PerugiaToday il 26 giugno 2017, nel luglio dello stesso anno sarà inaugurato il “Parco delle Fate“, una struttura che vuole garantire il diritto di gioco anche a quei bambini affetti da disabilità motoria o seri problemi di vista. È stata la Croce Rossa Italiana ad occuparsi principalmente del progetto ed un grande ruolo per la costruzione l’hanno giocato proprio i pavimenti antitrauma, che saranno presenti sotto le altalene ed ovunque i bambini vogliano correre e scatenarsi, in maniera tale da ridurre eventuali choc dovuti alle cadute.

Persino nella Capitale i pavimenti antitrauma stanno raggiungendo livelli di notorietà prima impensabili: nella Villa Bonelli di Roma l’area giochi verrà completamente rivoluzionata e dunque ristrutturata, e nel luogo dove la sicurezza dei bambini è la priorità non potevano mancare nuove pavimentazioni antitrauma in gomma.

Gli esempi nelle aree pubbliche più importanti d’Italia sono tantissimi, ma anche nelle case i pavimenti antitrauma possono essere utili e consigliati in particolar modo in presenza di una piscina costantemente utilizzata. Non sussistono problemi legati alla pulizia della gomma, poiché basterà utilizzare le stesse precauzioni che si tengono in considerazione quando si spazzano e detergono normali pavimenti: ristrutturare la zona circostante alla piscina o ad un giardino potrà mettere al riparo da incidenti anche gravi.

Share.

About Author

Leave A Reply